Dal 1936 ai giorni nostri: L’evoluzione della Casa del Parmigiano
 

( 1° foto presa da sito )
Sin dall’inaugurazione Albino ha conciliato l’ampia gamma di formaggi, con la genuinità e la garanzia di tutti i suoi prodotti, filo conduttore nella storia della “Casa del Parmigiano”. La collaborazione familiare al negozio si estende successivamente oltre a Bruno anche agli altri due figli della coppia, Franco e Giuliano. 

Oltre 70 anni di attività. Più che un'azienda, per la famiglia Aliani è una passione, che ha coinvolto tre generazioni. Nel 1936 Albino Aliani, di professione casaro, con la moglie Romilda e il figlio Bruno, lascia Paroletta, piccolo borgo della campagna parmigiana, per aprire bottega a Venezia, in Erberia nel pieno centro del mercato di Rialto, scegliendo il nome 'Casa del Parmigiano' per indicare quale fosse il formaggio di riferimento e per evidenziare le origini dei proprietari.
Sin dall’inaugurazione Albino ha conciliato l’ampia gamma di formaggi, con la genuinità e la garanzia di tutti i suoi prodotti, filo conduttore nella storia della 'Casa del Parmigiano'. La collaborazione familiare al negozio si estende successivamente oltre a Bruno anche agli altri due figli della coppia, Franco e Giuliano.  

 

 

Casa del ParmigianoCasa del parmigiano

 

La clientela, attratta dalla varietà e dall’ottima qualità dei prodotti, diventa sempre più numerosa tanto che si decide di acquistare un nuovo vano da aggiungere all’originario per ampliare la visibilità del locale.
E' degli anni sessanta la decisione di aggiungere i salumi, e in particolar modo il Prosciutto di Parma (che arriva intero e viene disossato all’interno del negozio), tra i prodotti destinati alla vendita: anche in questo caso la 'Casa del Parmigiano' si distingue per la costante ricerca dei migliori produttori per continuare ad offrire lo stesso livello di qualità raggiunto nell’offerta dei formaggi. 

Siamo nei primi anni settanta ed assistiamo ad una svolta all’interno della ditta: il giovane Giuliano, coadiuvato dalla moglie Bruna, diventa il proprietario unico della Casa del Parmigiano. 

 

 

Aliani casa del parmigianoCasa del parmigiano

 

La qualità e la garanzia del servizio ai clienti abbinata alla continua ricerca di nuovi prodotti rimangono quelle di un tempo: infatti, numerose sono le esposizioni a cui i proprietari partecipano per scoprire e conoscere anche le piccole ditte che possano fornire loro formaggi ed altre specialità con lo scopo di allietare i palati sempre più esigenti, ed al tempo stesso sempre soddisfatti vista l’ininterrotta tradizione che porta la clientela, di generazione in generazione, a servirsi degli ottimi prodotti offerti dalla 'Casa del Parmigiano'. 

A partire dagli anni ottanta anche i turisti cominciano a scoprire ed apprezzare le gioie del palato offerte da questa bottega sita nel cuore di una delle città più belle del mondo.
Ed è così che il nostro negozio può vantare una clientela internazionale: abitanti e turisti non rinunciano ad assaporare i nostri prodotti che vedono il Parmigiano Reggiano al posto d’onore. Il nostro esercizio gode di una tradizione di cortesia e qualità di 75 anni ma rimane sempre attento alle esigenze anche dei clienti stranieri che ogni anno ritornano a Venezia e alla 'Casa del Parmigiano' offrendo pratiche confezioni da viaggio che salvaguardano i sapori e gli aromi dando loro la possibilità di acquistare anche grandi quantitativi di prodotti per poi poterli gustare a casa con gli amici.
E' proprio grazie ad un continuo passaparola nazionale ed internazionale e alla nostra presenza su numerose guide che i turisti che arrivano a Venezia sanno dove poter trovare formaggi, salumi, olio e vino di qualità, ben sicuri dei prodotti genuini, deliziosi e allo stesso tempo ricercati per i palati più fini offerti dal nostro negozio.

Infine, da qualche anno, a due passi dalla storica sede, sempre in campo Bella Vienna, è stato inaugurato il nuovo punto vendita in cui trovare dolci e biscotti, vini prestigiosi, pasta e patè.

La Casa del Parmigiano, gestita oggi da Giuliano Aliani assieme alla moglie Bruna e al figlio Filippo continua a mantenere le caratteristiche di piccola bottega a conduzione familiare. La famiglia Aliani si avvale dell’aiuto di collaboratori instancabili come Daniele, dietro il bancone da oltre 15 anni, sin da quando era ragazzo, e ancora di Raffaella e Luca, tutti si contraddistinguono per bravura, gentilezza e cortesia, qualità indispensabili per lavorare assieme ai proprietari.